Capricci al basilico

3,50

Amalfi food propone Capricci al basilico gr 500 pastificio fratelli Setaro

Descrizione

Amalfi food propone la ricetta per cucinare i Capricci al basilico Pastificio F.lli Setaro

La prima cosa da preparare sono i pomodorini. Prendete i pomodorini e lavateli per bene. Tagliateli a metà e disponeteli su una teglia ricoperta di carta da forno con la parte tagliata rivolta verso l’alto. Condiamo i pomodorini con un filino di olio, aglio tagliato a fettine (che andremo a togliere prima di condire la pasta, timo e sale. Facciamo preriscaldare il forno a 140° e lasciamo cuocere i pomodorini a questa temperatura per due ore.

Preparate adesso la ricotta aromatizzata. Per questo piatto io utilizzo la ricotta di fuscella. (La ricotta di fuscella è una ricotta di vacca fresca che viene prodotta in Campania caratteristica per essere freschissima e molto cremosa. Viene chiamata di fuscella o cestino perchè viene messa a prendere forma nella fuscella o forma di vimini).

Trasferite la ricotta di fuscella in una ciotola, aggiungeteci 4 cucchiai di latte, un pizzico di pepe, il parmigiano grattugiato e del pepe. Mescolare con un cucchiaio fino ad aver amalgamato tutti gli ingredienti. Mettere da parte.

Mettete a bollire dell’acqua in una pentola. Quando raggiunge l’ebollizione salate l’acqua ed aggiungete un filino di olio.

Appena i pomodori avranno finito di cuocere, potete cuocere i capricci. Preparatevi una padella antiaderente in cui andrete a mettere due cucchiai di ricotta. Colate i capricci nella padella ed aggiungete i pomodorini, lasciandone da parte un paio per la decorazione. Far amalgamare tutti gli ingredienti . I pomodorini rilasceranno il loro liquido che si andrà a mantecare con la ricotta. Potete aggiungere qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta.

Mettete sulla base del piatto un pò di ricotta, aggiungete i capricci. Rifinite il piatto con la ricotta e qualche pomodorino.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.500 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Capricci al basilico”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *